Prestiti a Protestati e Cattivi Pagatori

Cessione del quinto a protestati e cattivi pagatori

La cessione del quinto dello stipendio o pensione è il finanziamento che può essere richiesto anche da protestati e cattivi pagatori, cioè da
coloro che abbiano avuto disguidi bancari quali protesti di assegni o cambiali, pignoramenti o segnalazioni come cattivi pagatori/malpagatori a
causa di ritardi di pagamento delle rate di finanziamento.
Spesso infatti, le segnalazioni come cattivo pagatore sulle diverse centrali rischi (CRIF, CTC, Experian, ecc.) a causa di ritardi nel rimborso delle
rate di finanziamento o di protesti, rendono difficile l’ottenimento di un finanziamento nella forma del mutuo o del prestito personale.
Per la cessione del quinto il rimborso avviene invece mediante trattenuta sulla busta paga o pensione; per tale motivo il debitore non può
tardare con il rimborso delle rate, ed è quindi possibile valutare un finanziamento anche a nome di coloro che abbiano avuto disguidi bancari.
Quali sono i vantaggi della cessione del quinto a protestati e cattivi pagatori?

  • Semplice bastano solo pochi documenti
  • Sicuro tasso fisso e rata costante
  • Nessun pensiero per la scadenza delle rate
  • Firma singola sufficiente
  • Rata fissa per tutta la durata del prestito da 24 a 120 mesi
  • Costi assicurativi compresi nella rata
  • Zero spese aggiuntive
  • Concessione del prestito anche in presenza di protesti o cattivi pagatori

Compili il form: La contatteremo noi per un preventivo rapido e senza alcun impegno

Accetta l'Informativa sulla privacy

Autorizzo trattamento dati per finalità commerciali